Seleziona una pagina

E-mail vs social

Chi vince tra e-mail marketing e social network? Non può esserci risposta senza prima una premessa: la comunicazione deve essere costante e curata. Nutrire il tuo pubblico è come innaffiare una piantina. Non puoi darle subito tanta acqua, ma nemmeno lasciarla a secco. Serve la giusta combinazione di elementi.

Altro assunto da tenere presente è che chi ti conosce o ti ha conosciuto dopo un mese si scorerà di te. Perché pensi che le grandi marche spendano milioni per imprimersi in modo indelebile nella mente dei consumatori?

Impara a nutrire il tuo pubblico

Puoi essere sempre presente nella vita del tuo pubblico, senza spendere capitali. Basta adottare lo schema e le tecniche giusti. Primo fra tutti il lead nurturing: tutte le attività che permettono di intercettare l’utente, in qualsiasi fase o step di conoscenza del brand si trovi. Lo nutrirai prima, durante e dopo l’azione. Tra gli strumenti una volta primeggiavano le newsletter, oggi l’interazione è quasi istantanea e si serve di chat e social media. Inviare le e-mail è ancora importante, ma non basta. Prima delle comunicazioni via posta elettronica ti possono aiutare i social, capaci di mantenere vivo l’interesse nel tempo. Noi di Virtual Meeting pubblichiamo ogni giorno pillole utili e curiose (se ancora non ci segui, fallo subito vai al link )

I social comunicano in modo diretto il tuo pensiero, il posizionamento e tutto quello che per te è importante. Stabiliscono con l’utente un’interazione, anche e soprattutto empatica. Hanno per questo un peso diverso dalle e-mail che, comunque, non devi abbandonare. Sono utili nel funnel di automation e il loro valore cresce se le relazioni con il resto e le integri con gli altri strumenti.

A presto da Matteo Barberi, l’allenatore del marketing

ultima modifica: 2019-04-10T13:28:36+00:00 da Matteo Barberi

Pin It on Pinterest

Shares
Share This