Seleziona una pagina

Oggi ti parlo di me e dei vantaggi che la mia professionalità può portare al tuo business. Per farlo utilizzerò la metafora calcistica. Mi sento proprio come un allenatore del marketing il cui unico scopo è valorizzare le tue potenzialità e aiutarti a fare goal. Grazie all’allenamento che faremo assieme, riuscirai a portare la palla vicino alla porta e ad andare a segno.

Un’esperienza consolidata

Merito dell’esperienza: la mia e quella del mio socio, Luca Barberi, parte da lontano. Era il 1995 quando ho creato il primo sito. Da lì ho continuato a fare marketing, lavorando per committenti prestigiosi quali il Ministero degli Esteri e le associazione nazionali del settore medicale, in progetti che coinvolgevano nomi importanti come Bayer. Anno dopo anno ho sviluppato un know how che rappresenta, oggi, un grande asset strategico da condividere. Lo sai meglio di me: il web è pieno di opportunità, trabocca di opzioni e promesse, ma nessuna è di per sé risolutiva. Prese singolarmente tutte hanno un loro perché, il problema semmai è trovare chi le sappia sfruttare al meglio. Il mio lavoro non parte da uno strumento specifico, ma da un’analisi che genera una progettualità customizzata, cucita addosso al cliente.

Non esistono scorciatoie

Prima di scegliere a quali mezzi affidarmi, elaboro una strategia sulla base dell’analisi della realtà che mi trovo di fronte. Lo promettono in tanti? Può essere. Ma quello che di sicuro gli altri non dicono è che per arrivare al traguardo, il famoso goal, non esistono scorciatoie. Il campo lo devi calpestare tutto, dribblando tanti avversari. Non esiste una via più breve delle altre, e se esiste è una truffa: per raggiungere gli obiettivi di marketing devi lavorare sodo. Pronto a correggere il tiro, se necessario. Questo non significa fare salti mortali, anzi. Non a caso il mio metodo si chiama marketing semplice. Per averne un assaggio ti basta continuare a seguirmi sui social, sul sito, sul blog.

ultima modifica: 2019-02-21T16:45:27+00:00 da Matteo Barberi

Pin It on Pinterest

Shares
Share This