Seleziona una pagina

“C’è chi dice no” soprattutto nel marketing. E sono tanti per la “gioia” delle aziende. Ormai per il cliente dire no è diventata un’abitudine, quasi una professione. E come dargli torto visto il quantitativo abnorme di input e richieste che quotidianamente riceve. Pensa anche solo alle chiamate delle compagnie telefoniche: siamo a tal punto assillati dagli operatori, che negli orari peggiori pretendono di parlarci dell’ennesimo servizio o della tariffa più vantaggiosa, che rifiutiamo a priori, senza nemmeno aver ascoltato la proposta. La risposta è sempre e comunque “no, non mi interessa”, “non ho tempo”. Vero?

Sommersi dai “mila” messaggi

Per darti un’idea: sono 5000  i messaggi giornalieri che subiamo. Subire è davvero il verbo giusto, soprattutto se consideri che fino all’anno 2000, quando ho iniziato le lezioni di marketing, erano 1200.  Se buona parte di questi messaggi non finissero nel cestino prima ancora di essere letti, non riusciremmo a gestirli. La tua bravura sta nel rientrare in quello sparuto gruppo di sopravvissuti, in quei pochissimi messaggi degni di essere letti e interiorizzati. Come fare?

La strategia

L’unica strategia è avere una strategia! Riscaldare il cliente per poi cuocerlo a puntino, con le tecniche giuste. Senza che se ne renda conto, sarà pronto ad acquistare. Devi solo fare in modo di ricreare una sorta di atmosfera vacanziera. Ragiona: quando sei al mare cosa succede? Tra sdraio e ombrellone, vicino a moglie e figli o fidanzata, compreresti di tutto, persino l’ennesimo telo formato famiglia del venditore ambulante di turno. Sarà il riposo, sarà la vicinanza dei cari o l’amore, sarà il clima rilassato, sarà che staccare dal lavoro significa anche, e per fortuna, concedersi qualche strappo alla regola, ma la conclusione è solo una: quando la predisposizione d’animo è quella giusta si spende. Anche per cose inutili. Bene, nel marketing devi riuscire ad attivare la stessa predisposizione, ricreando un contesto simile. Al bando il bombardamento del “compra, compra, compra”, non funziona. Spazio, invece, alla pianificazione che possa incuriosire il tuo utente e invogliarlo a comprare il tuo prodotto.

A presto da

Matteo Barberi l’allenatore del Marketing

Accedi Gratis al Gruppo Facebook “Marketing Facile
Perché dovresti far parte del nostro Gruppo Facebook dedicato al Marketing e alla Vendita?
Perché potrai allenarti, ricevere feedback degli altri iscritti, accedere alle nostre dirette live, ricevere materiali esclusivi, fare business networking e molto altro…e in omaggio check-up Gratuito online“Lo stato di salute del Tuo Marketing” – Riceverai un set di domande e successivamente riceverai via video Personalizzato lo stato di salute del tuo marketing e come procedere con consigli pratici da applicare Subito.
(INIZIERAI SUBITO A VENDERE ONLINE CON SUCCESSO!) ACCEDI QUI’

ultima modifica: 2019-03-11T14:28:13+00:00 da Matteo Barberi

Pin It on Pinterest

Shares
Share This